• By gestione
  • / Gennaio 18, 2019
  • / news

Le statistiche sulla terapia breve strategica affermano grandi successi già da tempo.

Dopo quasi 30 anni di ricerca-intervento sul campo effettuata dal Prof. Giorgio Nardone e i suoi collaboratori e ricercatori, supervisionati costantemente da lui, hanno permesso di elaborare delle statistiche e percentuali sulla riuscita dei casi trattati con la Terapia Strategica Breve, confermando l’efficienza ed efficacia del metodo.

Da sottolineare che i seguenti risultati sono stati ottenuti senza l’utilizzo di farmaci.

Ecco una breve panoramica 

Disturbi d’ansia (successo del 95% dei casi)

  • Disturbo da attacchi di panico con e senza agorafobia
  • Disturbo d’ansia generalizzato
  • Fobia sociale
  • Disturbo post-traumatico da stress
  • Fobie specifiche

Disturbi ossessivi compulsivi (successo nel 89% dei casi)

  • Ossessioni
  • Compulsioni
  • Dubbio patologico
  • Disturbi somatoformi (ipocondria, dismorfofobia, ecc..)
distirbi mentali legati alla cattiva alimentazione

Disordini alimentari (successo nel 83% dei casi)

  • Anoressia
  • Bulimia
  • Vomiting
  • Binge Eating

Disturbi sessuali (successo nel 91% dei casi)

  • Difficoltà di erezione
  • Eiaculazione precoce
  • Vaginismo e dispaurenia
  • Disturbi del desiderio
depressione

Depressione (successo nel 82% dei casi)

  • Lutti, Separazione
  • Depressione post partum
  • Cambiamenti obbligatori (pensione, partenza figlio, ecc)

Problemi relazionali  (successo nel 82% dei casi)

  • Coppia, famiglia
  • Lavoro, amici

Problemi dell’infanzia e dell’adolescenza (successo nel 82% dei casi)

  • Fobia scolare
  • Disturbo da deficit dell’attenzione con iperattività
  • Disturbo oppositivo-provocatorio
  • Mutismo selettivo
  • Ansia da prestazione
dipendenza da internet

Disturbi legati all’abuso di Internet (successo nel 80% dei casi)

  • Cybercondria
  • Information overloading addiction: quando le informazioni non bastano mai
  • Shopping compulsivo in Rete
  • On-line gambling: le scommesse in rete
  • Il trading on-line compulsivo
  • La chat dipendenza
  • La dipendenza da cybersesso

 

Con la parola “successo” si intende la soluzione completa del problema e/o un evidente miglioramento della vita della persona.

Se vuole saperne di più contatti personalmente la dottoressa De Giulio Tiziana o le scrivi una mail. La ricontatterà al più presto.

1 comments on “Statistiche sulla terapia breve strategica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *