Elenco delle fobie

 

In basso ho trascritto un elenco delle fobie piccole o grandi che se non siamo attenti a gestirle possono rendere invalidante la vita della gente.

Sono ansie che appartengono ad un evento passato che si ripete ogni volta che si ripresenta il contesto, oppure sono innate.

elenco delle fobie

Elenco delle Fobie

Di seguito ho riportato un elenco delle fobie dalle le più comuni alle più strane.

 

“Esistono tante realtà quante se ne possono inventare”, diceva Oscar Wilde.

 

Non esiste un’unica realtà. Essa cambia in base all’osservatore. E questo vale anche per le fobie umane.

 

Dai un’occhiata alla lista ma fai attenzione però a non ricadere nella psico-trappola del “chi cerca trova”.

 

O finirai col creare un problema anche quando questo non esiste.

 

Ognuno uomo o donna può avere paura di qualcosa.

 

Si parla di disturbo, invece, quando la fobia per qualcosa non ci permette di vivere più serenamente o ci impedisce di fare delle cose per noi importanti.

 

fobia di lavarsi le mani

 

Ecco l’elenco delle fobie più o meno conosciute:

 

 

 

 

 

 

fobia dei fulmini

 

Ecco poi le fobie legate all’aria o alle condizioni meteo:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

fobia del contatto

 

Ci sono poi quelle legate al corpo e al contatto:

 

 

 

aracnofobia

 

Le paure per quanto riguarda invece gli animali possono essere:

 

 

 

 

 

 

 

agliofobia

 

Le fobie legate all’aglio:

 

 

Fobie strane elenco

Ci sono, poi, molte fobie particolari, legate a oggetti, eventi, o ad organismo viventi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

paura delle stelle

 

Astrofobia: senso di smarrimento guardando le stelle e pensando allo spazio,

 

Athazagorafobia: preoccupazione di essere dimenticati o ignorati, o di dimenticare,

 

Aurofobia: spaventarsi di fronte all’oro,

 

Automatonofobia: terrore di tutto ciò che riproduce sembianze umane (bambole, burattini),

 

Aviofobia o aviatofobia: paura di volare (paura degli aerei),

 

Bacillofobia: ansia dei microbi,

 

Batracofobia: timore delle rane e degli anfibi,

 

Bibliofobia: senso di apprensione davanti ai libri,

 

Brodrimofobia: preoccuparsi degli odori del corpo,

 

Calliginefobia: ansie, antipatia, difficoltà a rapportarsi con donne belle,

 

Cainofobia: paura di fallire,

 

Catisofobia: paure di sedersi,

 

Cenosillicafobia: panico e ansie nel vedere il fondo del bicchiere quando si beve, e sta per dinentare vuoto.

 

capelli

 

Chaetofobia: terrore dei capelli,

 

Cimofobia: avversione per le onde del mare,

 

Cinofobia: paura dei cani,

 

Claustrofobia: angoscia per gli spazi chiusi, stretti, angusti,

 

Cleptofobia: preoccupazione di commettere un furto,

 

Climacofobia: senso di sgomento davanti alle scale a chiocciola, o di cadere dalle scale,

 

Clinofobia: apprensione nell’andare a letto,

 

Cometofobia: inquietitudine nel pensare alle comete,

 

clown fobie tra le più conosciute

 

Courlofobia: paura dei clown,

 

Cristallofobia: avversione per il vetro, o dei cristalli,

 

Criofobia: timore del gelo e del ghiaccio,

 

Cromatofobia o cromofobia: terrore dei colori,

 

Cyberfobia: panico dei computer o di lavorare al computer,

 

Decidofobia: spavento nel prendere decisioni,

 

Demofobia: paura della folla,

 

Dendrofobia: orrore degli alberi,

 

Dextrofobia: allarme per gli oggetti alla destra del corpo,

 

Edonofobia: ansia di provare piacere fisico,

 

Eisoptrofobia: terrore degli specchi,

 

Eleuterofobia: paura della libertà,

 

Emofobia: repulsione per il sangue,

 

 

Epistemofobia: timore della conoscenza,

 

Ergofobia: apprensione nel lavorare,

 

Eufobia: dubbio e sbigottimento nel sentire buone notizie,

 

Eurotofobia: paura dei genitali femminili,

 

Fagofobia: timori di mangiare (o di essere mangiati),

 

Fobofobia: paura di aver paura,

 

Hippopotomonstrosesquipedaliofobia: sgomento per le parole lunghe (paradossalmente),

 

Iatrofobia: batticuore per i medici,

 

Idrofobia: avversione per l’acqua,

 

Italofobia: ansia di tutto ciò che riguarda l’Italia,

 

Katagelofobia: inquietitudine del ridicolo,

 

Kenofobia: terrore del vuoto e degli spazi vuoti,

 

Leucofobia: agitazione per il colore bianco,

 

Lilapsofobia: sgomento verso i tornado e gli uragani,

 

Logofobia: timore di usare alcune, o tante parole, da parte del soggetto in questione.

 

fobie per gli uragani

 

Mascafobia: agitazione di fronte alle maschere,

 

Megalofobia: senso di ansietà per le cose grandi,

 

Melanofobia: angoscia provocata dal colore nero,

 

Metrofobia: paura delle poesie,

 

Nefofobia: fobia delle nuvole,

 

Necrofobia: turbamento per i corpi morti,

 

Nictofobia: terrore dell’oscurità,

 

Nosocomefobia: timore degli ospedali,

 

Obesobofobia: ansia di ingrassare,

 

Ofidiofobia: repulsione per i serpenti,

 

Ommetafobia: panico per gli occhi,

 

Omofobia: avversione, razzismo verso persone omosessuali, di essere considerato o di diventare omosessuale.

 

fobie per gli uccelli e i rapaci

 

Ornitofobia: terrore degli uccelli,

 

Pantofobia: paure generalizzate per tutto,

 

Pediofobia: angoscia per le bambole,

 

Pedofobia: timore dei bambini,

 

Pendofobia: senso di sgomento per gli orologi a pendolo,

 

Pirofobia: orrore del fuoco,

 

Rupofobia: apprensione per lo sporco e di ciò che non è igienico, dalla quale spesso deriva l’ossessione a pulire,

 

Sciofobia: anise per le ombre,

 

Scotofobia: paura del buio,

 

fobie del buio

 

Simmetrofobia: terrore delle cose simmetriche,

 

Talassofobia: soggezione del mare e timore di annegare,

 

Tanatofobia: paura della morte,

 

Tricofobia: timore dei capelli,

 

Triscaidecafobia: apprensione per il numero 13,

 

Uranofobia: senso di panico per il cielo,

 

Venustrafobia: inquietitudine per le belle donne,

 

Verbofobia: ansia per le parole,

 

Verminofobia: terrore dei germi,

 

paura del colore giallo

 

Xantofobia: paura del colore giallo,

 

Xenoglossofobia: senso di smarrimento per le lingue straniere,

 

Xenofobia: avversione, razzismo verso gli stranieri (degli sconosciuti),

 

Xylofobia: angoscia per gli oggetti di legno o dei boschi,

 

Zeusofobia: timore degli dei.

 

Tutte queste fobie, e altre che non sono in elenco possono essere vinte.

 

Spesso in maniera semplice e duratura…

 

Chiedi un parere professionale..!

 

Psicologa Tiziana De Giulio
Invia